PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Luce infinita

dalla finestra alta la sera
guardo il mondo
che si muove che corre
le luci allontanandosi
i caseggiati multipli
il cielo nuvoloso nel buio

a tarda ora
come un teatro che si chiude
gli attori vanno via
con le loro storie
nel chiuso delle mura
amori gioie
dolore e pianto
la vita che in terra si consuma
comunità in discordanza
la disuguale appartenenza
in luoghi di pace e turbolenza
ma l'universo
cui siamo legati
ci fa tutti uguali
e proietta sulle nostre teste
il mistero
di una luce infinita

 

4
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Alessandro il 07/01/2012 01:50
    Paesaggio notturno che ascende a una dimensione cosmica concentrata nei suggestivi versi finali. Complimenti
  • loretta margherita citarei il 06/01/2012 16:26
    gradevole poesia complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0