PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

I Fanti di Cuori

Se le mie parole
avessero fluide ali

saprebbero
trasportarmi


da Te

dalla luce sospirante
del Tuo infinito Amore

saprei liberare
quasar
di stelle

scoprirei
le storie vissute
da imperatori e zar
prima di essere rovesciati

da un pensiero scatenante rivolte popolari su despoti troni

in battiti di sole e attimi di pioggia

capirei

-le epopee
di rivoluzionari trionfanti
finiti nella nevrosi di avide mani-

sublimando
in nude esperienze d'Amore

la patina d'oro
traboccante di essenze

spolverata
da memorabili giovani cuori

di Poeti rinchiusi in trincee di versi


Chi mai parlerà di Voi

Eroi solitari
mossi
da euristiche falange

se non per dire che eravate folli
formiche

trasportanti masse di massi

lanciati
in vuoti

più grandi di Voi

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Dedicata a Tutti quei Poeti sconosciuti... che con i loro versi... stanno cambiando il mondo...


6
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Ada Piras il 07/01/2012 15:46
    L'amore non finirà mai di stupire... anche nei cuori di giovani poeti che ameranno scrivere portando cose nuove ad arricchire i versi... Bellissima... Sei Grande..
  • - Giama - il 07/01/2012 15:38
    Poeti solitari, eroi di_versi, trionfanti nella sublime rivoluzione d'amore: Poesia!
    grazie!
    Splendida e geniale!
    ciao Gia
  • Anonimo il 07/01/2012 10:30
    Il mio augurio è che davvero la poesia, la sensibilità, il buon pensiero e l'intelligenza possano cambiare le cose, rifare gli animi di questi uomini di oggi sempre più immemori della qualsità dello spirito. Bravo Vincenzo
  • karen tognini il 07/01/2012 09:29
    Bellissima lirica Vincenzo... Chi mai parlerà di Voi... poeti rinchiusi in trincee di versi...

    Eroi solitari
    mossi
    da euristiche falange

    se non per dire che eravate folli
    formiche

    Fluidi versi arrivano con grande forza...
    e qua si legge il genio che è in Te...

    Bellissima...
  • Alessandro il 07/01/2012 00:50
    I poeti come soldati barricati dietro trincee di idee... splendida.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0