PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

All'alba

Mi parlano di Te
le prime luci dell'alba
in quel velo di silenzio lucido di brina

Rimango
in ascolto dell'anima

rinasce insieme al sole
cullata
dal sogno appena svanito
in una notte scura e umida.

Mi scuote
l'eccitazione dei sensi
che
urlano il tuo nome

Un vento forte mi sconvolge dentro

Temo
di non riuscire a fermarlo

Ti amo da morire

E Tu non ci sei

 

11
19 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • senzamaninbicicletta il 12/01/2012 12:42
    "Mi scuote l'eccitazione dei sensi che urlano il tuo nome" molto calda e passionale questa poesia riesce a trasmettere pienamanete il sentimento della poetessa. Concordo la chiusa stravolge l'immagine della poesia e sorprende il lettore, bravissima!
  • Anonimo il 12/01/2012 09:18
    la "stoccata" finale è un vero e proprio colpo di classe!!!
  • Raffaele Arena il 12/01/2012 00:52
    Meravigliosa sensazione espressa in modo molto chiaro e definito. E se questo nome fosse il tuo? L'amore che tu curi per te stessa, per poi ritornarlo agli altri all'ennesima potenza? È questo che fa egoisti in modo sano ed evita di cadere nell'"abbagliamento" dell'essere innamorati. CHe per fortuna non è solo un abbaglio ma una luce continua, che proviene però da più soggetti contemporanemente, in senso lato.
  • Don Pompeo Mongiello il 10/01/2012 12:56
    Descrizione triste e allo stesso tempo speranzosa di un amore che non può finire; tra l'altro in una forma e stile di alta poesia.
  • Anonimo il 07/01/2012 21:48
    Elisabetta ci descrive ancora una volta l'Amore, esprimendolo in tutta la sua massima espressione: la Passione. I versi contengono raffinati connubi con la Natura che diventano origine del sentimento ; ed il finale è l'ode alla nostalgia, struggente lontananza. Elisabetta è la Poetessa dell'Amore e i suoi versi sono evocazione del cuore.

19 commenti:

  • francesco contardi il 13/08/2013 12:33
    ... e tu non ci sei! quando ho letto l'ultima riga ci sono rimasto malissimo! vuol dire che le parole hanno fatto "presa". bravissima
  • francesco contardi il 13/08/2013 12:33
    ... e tu non ci sei! quando ho letto l'ultima riga ci sono rimasto malissimo! vuol dire che le parole hanno fatto "presa". bravissimo
  • Anonimo il 21/01/2012 20:06
    Molto bella perchè dolcemente passionale... ma io la chiusa la vedo invece in nmodo positivo perchè mi pare di capire che questo amore, pur assente fisicamente, sia molto presente nel tuo sentire... e credo pure che tu sia contraccambiata. Quindi alla fine è una gioiosa poesia d'amore passionale pertanto non posso che constatare, come spesso dico nei miei aforismi, che solo chi ama può avere certe gioie. ciaociao
  • Simone Scienza il 12/01/2012 22:37
    Un fiore gonfio d'amore che non frutto
    .. piange in petali
    Piaciuta molto Ely
  • giuliano cimino il 12/01/2012 01:53
    l'amore scritto sapientemente in una bellissima poesia piena di immagini luci, spazi vuoti e passione
  • Fabio Mancini il 08/01/2012 22:07
    Mi stavo cullando nella dolcezza dei tuoi versi, quando d'un tratto quella chiusa! Peccato non chiudere con un dolcissimo bacio. Bella poesia, comunque. Ciao, Fabio.
  • ignazio de michele il 07/01/2012 21:42
    un inno all'amore... ben scritto!
  • Anonimo il 07/01/2012 21:37
    L'alba è l'Amore che sorge... l'alba è fonte di vita... il vento che sconvolge il cuore e lo nutre... versi davvero raffinati e suggestivi, sei sempre più brava, Ely!
  • Salvatore Maucieri il 07/01/2012 21:34
    Rimango in ascolto di questa tua bellissima opera. Bravissima. Ciao
  • loretta margherita citarei il 07/01/2012 19:50
    molto dolce e piena di tenerezza brava
  • Ada Piras il 07/01/2012 16:22
    Bellissima... rimango senza parole.
  • - Giama - il 07/01/2012 16:11
    Mi parlano di Te
    le prime luci dell'alba
    in quel velo di silenzio lucido di brina

    evidenzio questi versi perchè rappresentano il sorgere della poesia e di ogni amore che diverrà poi eterno!

    Stupenda!

    Ciao Gia
  • Dora Forino il 07/01/2012 16:11
    n un'alba che sorge c'è tutto l'amore, per questa persona che è assente. Ma presente sempre nel tuo cuore.
    Brava Ely.
  • denny red. il 07/01/2012 16:04
    Rimango.. mi scuote..
    mi sconvolge.. temo..
    ti.. tu,è l'alba..
    non ci sei.
    Ely, quando scatti queste foto..
    che dirti.. è un'alba Meravigliosa!!
    Bravissima!!!

  • roberto caterina il 07/01/2012 15:30
    Bella poesia Elisabetta che non riesce a fermare il nome dell'amore...
  • Anonimo il 07/01/2012 10:45
    Stupenda poesia Ely! Mi piace perchè tu non parli di un amore trionfante, esuberante, che è presente, ma di un amore assente, per cui ti struggi, per cui si strugge persino la natura: è quel velo di malinconia che trovo irresistibile, brava!
  • karen tognini il 07/01/2012 10:26
    Bellissima Ely... intrisa di dolce passione e malinconia...
  • Gianni Spadavecchia il 07/01/2012 10:05
    All'Alba senti già il suo nome, il suo respiro, senti parlar già di lui.. forse vive dentro te.
  • Anonimo il 07/01/2012 09:53
    una poesia che si commenta da sola bellissima Salva.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0