PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Inno alla Boria n. 2

di rimedi n'è colma la farmacia
sonniferi e calmanti nei cassetti
in ordine alfabetico stretti stretti
potran curarti la megalomania

se la depressione e la malinconia
posson far dire cose che non t'aspetti
scriverle, poi, aumenta i tuoi difetti
palesando spocchia e millanteria

io scrivo - vano - solo per diletto
- spesso i miei versi non son buoni -
e l'aurea immeritata non m'aspetto

tu - che te la canti e te la suoni -
di certo non t'è fiore l'intelletto
e cio che scrivi lo sputi nei tromboni

 

3
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Giuseppe Vita il 22/11/2014 11:05
    Per me non è un sonetto, in quanto di endecasillabi ne vedo ben pochi. Lo schema rimico è osservato ed anche la struttura generale. Il primo verso è un dodecasillabo come pure il terzo ed il quarto... senza contare il resto.
  • sergio il 14/03/2012 14:32
    molto bella e apprezzata
  • senzamaninbicicletta il 07/01/2012 17:31
    grazie zaninelli ma la poesia è vecchia e l'ulcera è passata, va bene uguale un negroni?
  • mauri huis il 07/01/2012 17:27
    sottoscrivo vivamente, totalmente e consapevolmente (ente ente ente). poi prendo insieme a te un bell'Alka seltzer. che ne dici?
  • karen tognini il 07/01/2012 11:39
    Il borioso verra' naturalmente allontanato...
    chi ha cuore e intelligenza non è arrogante...
    Bravissimo...
    ciaooooo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0