accedi   |   crea nuovo account

Inno alla Boria n. 1

seppure mostri un'umana sembianza
della scimmia conservi l'intelletto
logica e ragione ti fan difetto
e d'aria fritta tieni l'importanza

di falso giudice porti l'arroganza
e vomiti sentenze per dispetto
per la gente dimentichi rispetto
levitando per troppa tracotanza

sei leone deficiente di coraggio
e d'astuzia di volpe assai carente
d'umano hai solamente ripugnanza

del potere sei servo umil'e paggio
e raccogli molliche o quasi niente
sei solo un luminare d'ignoranza

 

5
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • mauri huis il 07/01/2012 17:24
    Dal titolo avrei pensato ad una specie di carducciano "inno a satana", ma poi ho visto che così non è, quindi, fatto salvo il valore indubbio dell'opera di cui ho già letto anche la seconda parte, altrettanto valida della prima, cambierei solo il titolo, passando da inno ad invettiva...

5 commenti:

  • sergio il 23/04/2012 16:19
    bellissima e molto apprezzata. Bravo
  • Ada Piras il 07/01/2012 16:31
    Mi son piaciute sia il primo che il secondo..
  • - Giama - il 07/01/2012 16:25
    particolarmente apprezzata: metrica perfetta...
    mi chiedo se sia ispirata, o meglio, indirizzata a qualcuno in particolare...

    Ciao
    Gia
  • Elisabetta Fabrini il 07/01/2012 12:08
    Io odio i boriosi... bellissimo e condiviso in pieno il tuo sonetto!!
    bravissimo!
  • karen tognini il 07/01/2012 11:35
    Bravissimo Mani'... l'aaroganza è davvero un sentimento odioso...
    l'uomo ci si nutre... e ci si gongola...

    Versi molto belli... sei leone deficiente di coraggio
    e d'astuzia di volpe assai carente
    d'umano hai solamente ripugnanza


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0