PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'Erebo della Notte

Eros
senza l'Iride di Agape

accompagna
Phobos

nel Deimos di Thanatos

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Phobos e Deimos... sono anche i due satelliti di Marte... il dio della guerra... generante paura terrore e morte..

forse era meglio "genera ed accompagna Phobos" quelle arcaiche paure insite in Noi


5
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • rosaria esposito il 08/01/2012 17:31
    non aver dubbi, Capitano, sulla potenza del tuo genio poetico..."accompagna" rende perfettamente l'idea dell'ineluttabilità di quel percorso... sintesi poetica da vero genio!
  • Fernando Piazza il 08/01/2012 15:24
    Eros e Thanatos, impulso d'amore e istinto di morte, l'uno non può esistere senza l'altro... sarebbe come ammirare un bellissimo involucro ma privo dell'anima necessaria ad esaltarne degnamente le sue qualità "esteriori", importanti solo nella misura in cui esiste anche un "dentro"...
    Contrasto sublime tra Phobos e Deimos, "sentinelle" artificiali generate da Marte ruotanti in orbita silenziosa, e il placido pianeta, fratello e protettore della notte, che di terribile sembra possedere solo il nome...
  • Don Pompeo Mongiello il 08/01/2012 13:45
    Una descrizione ridotta all'essenziale delle forze che una volta dominavano l'Uomo.

4 commenti:

  • Elisabetta Fabrini il 08/01/2012 12:27
    Sempre più criptico...!!
    Difficile ma bella.
    ciao Ely
  • roberto caterina il 08/01/2012 11:13
    Poesia archetipica: bella ma le mancano forse le lacrime che rendono gli amori veri..
  • karen tognini il 08/01/2012 10:59
    La passione senza il dono completo di se... accompagna
    alla morte...

    grande poesia Vincenzo...
    sublime mente...
  • senzamaninbicicletta il 08/01/2012 10:40
    mi è stato necessario un ripasso , ma ad esser sincero non ho decriptato l'ermetismo di questa poesia. Quindi a parte il significato direi che la lirica suona assai bene poeticamente.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0