accedi   |   crea nuovo account

[Senza titolo]

Lungo è il cammino
dalla mia casa al centro...
resto in giardino!

 

11
8 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 10/01/2012 17:40
    Ognuno stabilisce il proprio centro vitale, un giardino fiorito vale più di un caotico centro cittadino, e non vale la pena lo passo muovere per esso, quando basta lo sguardo su un fiore a renderti felice.
  • senzamaninbicicletta il 09/01/2012 18:21
    secondo me è molto simpatico questo elogio della pigrizia, l'ho trovato molto divertente in prima battuta, ma poi una riflessione mi ha portato ad un'altra conclusione che è più vicina a quella di vincenza ed elisabetta: piuttosto che il caos del centro meglio la tranquillità del proprio giardino e in questo senso ricorda epicuro, ma preferisco la prima impressione. Bravo alessandro

8 commenti:

  • Fernando Piazza il 13/01/2012 21:06
    Inizialmente ho provato un moto di ilarità e come Senzamani ho pensato ad un atto di pigrizia bello e buono, poi ho letto i commenti... e le varie interpretazioni mi sono parse più che buone, anche se ne cambiano sostanzialmente il senso, più riflessivo e profondo, in netto contrasto con la prima impressione... Ma dovendo scegliere, propendo per la prima, perchè è così che oggi il mio animo si sente: scanzonato e col sorriso a fior di labbra... Un saluto
  • Gianni Spadavecchia il 10/01/2012 22:33
    Molto carino come Haiku! Ciao Ale^^
  • karen tognini il 10/01/2012 22:04
    Bravo Alessandro... il giardino come il cuore... dove tutto è vita...
  • - Giama - il 09/01/2012 22:33
    haiku piacevolissimo, la bellezza di questo, come di tante poesie, sta proprio nel fatto che si possano dare diverse interpretazioni, quelle che le parole stesse suggeriscono a ciascun lettore.

    Bravissimo Alessandro!
    Complimenti
  • Anonimo il 09/01/2012 21:23
    Mi piace la lettura di senzamaniinbicicletta (una cosa che non ho mai imparato a fare, sono a malepena capace di stare in equilibrio ), un simpatico elogio alla pigrizia; anche un invito a non volersi distrarsi sempre, ma a fermarsi, in un luogo tranquillo come un giardino, a riflettere su noi e ciò che ci circonda. Ogni tanto un po' di divertissement ci vuole però, sennò impazziamo! Un
  • senzamaninbicicletta il 09/01/2012 18:23
    ho scritto vincenza! scusa cap non so come è successo.
  • Vincenzo Capitanucci il 09/01/2012 17:21
    Il mio centro...è il giardino...

    Bellissimo Alessandro... ogni punto dell'infinito...è un centro...
  • Elisabetta Fabrini il 09/01/2012 17:18
    C'è quiete e pace nel tuo giardino, almeno ne ho l'impressione!
    Bell'haiku Ale!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0