accedi   |   crea nuovo account

Una Sera immusonita

Al tacer
della Tua voce

fra nembi di fumo
ed uno scorrere
scolorito
di solitarie carte

m'assalgono
i Tuoi occhi

ravvivando

fruscii
di tristezza

 

5
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Alessandro il 10/01/2012 21:13
    Per colpirci, rimproverarci, chi ci ama può far benissimo a meno della voce... molto bella
  • Teresa Tripodi il 09/01/2012 23:32
    Colto e descritto in maniera sublime... molto bella
  • roberto caterina il 09/01/2012 21:15
    Poesia delicata, molto intensi quei fruscii di tristezza..
  • Hila Moon il 09/01/2012 19:50
    intensità di un momento... passeggero... Molto bella
  • karen tognini il 09/01/2012 19:19
    Non devi esser triste...
    .. dai un bicchierin di vino alla malinconia e se ne andra' via!

    bellissima poesia amico mio carissimo...
  • senzamaninbicicletta il 09/01/2012 18:53
    ciò che si dice sinteticità si trasforma in poesia
  • Anonimo il 09/01/2012 18:46
    sempre belle queste poesie che toccano i cuori... molto apprezzata
  • Elisabetta Fabrini il 09/01/2012 18:44
    La solitudine a volte si fa sentire... Bella Vincenzo, ma poi passa, lo sai!!
  • Vilma il 09/01/2012 18:35
    poesia molto delicata... piaciuta tanto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0