PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ruvide armonie

il caldo umido
riempie la stanza di sudore
saliva e aromi corporei

sulle pelli arrossate
ematomi vi appaiono
all'improvviso lividi

le unghie strusciano
a denti stretti i pugni
di braccia tese che stringono le carni

bocche distanti tra loro
offrono baci altrove
e strusciano lingue curiose

urla il dolore d'un morso
in silenzio di rabbia e furore
ch'anela vendetta a bocca piena

nelle catene tra le dita i capelli serrati
redini al galoppo e frusta
il piacere condiviso del soggiogo

struscio epidermico
di corpi che in attrito
s'appressano al piacere

 

3
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0