username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Senti quante trasformazioni

Ma che bel castello
c'e' la festa
di tutti i vips del cosmo.

Si ritrovano per la cena
e subito dopo
il gran ballo

e anche il concerto
di vibrazioni.
Senti quante trasformazioni.

Eccoci sulla tavola
imbandita, ma che barcolla
sono granello di pane

e finita la cena, sparecchiano.
Addio.
Poi tra loro parlano

e lottano di continuo
in un caso, caos
suoni fortissimi

ecco tu che sei
colui che assorbe
il sentimento

cerca di trasformarlo
in positivo.
Disintegra

la vibrazione sbagliata
quella che mi fa deragliare
in una sciagurata serata.

 

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • ELISA DURANTE il 12/01/2012 18:28
    Una tristezza tinta di surreale...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0