PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amor sognato

Nascono nella notte i versi più melodiosi
quando tutto tace e si nasconde
prende spazio libero e impetuoso
il nostro essere sognante.

Versi che ti occupano la mente
ti portano a vagare nel profondo del tuo sonno
ti chiedono di uscire per esser rivelati
ma la mano è stanca e la memoria è debole.

Li cerchi all'imbrunire
sperando di potere ancora ricordare
restano spesso solo graffi sul cuore
malinconie nella mente.

Così o dolce mio amore
ciò che per te stanotte avevo composto
vaga disperso nell'etere del sogno
ben sapendo che erano parole a te dedicate.

Perdonami per averle tutte dimenticate
tenendo un lieve sorriso sulle labbra
sappi che nel mondo dell'infinito amore
vi sono mille e mille versi
solo per il tuo dolce cuore.

 

5
9 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 12/02/2012 11:42
    chiusa dolcissima... bella l'idea della poesia che ti prende e in quel momento preciso non puoi scriverla, puoi solo averne il ricordo, la sensazione dolce al mattino... "tenendo un lieve sorriso sulle labbra". Bravissima!
  • Raffaele Arena il 13/01/2012 23:53
    Puro romanticismo non barocco. Costruito con semplicità e complesso.

    Nascono nella notte i versi più melodiosi
    quando tutto tace e si nasconde
    prende spazio libero e impetuoso
    il nostro essere sognante.

    mantenendo forte il messaggio riesci a esprimerlo con grande raffinatezza. e quanto vero queso verrso!
  • senzamaninbicicletta il 11/01/2012 13:58
    In questa poesia vi è solo una rima: amore - cuore proprio nella chiusa già questo dice molto sul romanticismo espresso dalla poetessa. Poi la notte che riempie la mente di versi da trascrivere su fogli compagni di nottata, poiché è vero che il poeta non dorme e se lo fa sogna! e la stanchezza non è fisica ma esistenziale e anche questo significato s'evince da questa poesia.
    L'hai scritta proprio bene, è gradevole un po' triste ma non eccessiva. Delicata. Complimenti

9 commenti:

  • stella luce il 12/01/2012 23:27
    grazie. . . per le vostre parole... un abbraccio a tutti...
  • Gianni Spadavecchia il 12/01/2012 23:23
    Dolcissima la tua opera! Ti ringrazio per il commento alla mia ultima poesia. Notte
  • giuliano cimino il 12/01/2012 01:40
    un amore pieno un amore bello tenuto nel Lieve sorriso delle tue labbra romantica e dolce
  • antonio castaldo il 11/01/2012 23:13
    capirà... i sogni spesso si dimenticano!
    piaciutissima! smack!!!
  • - Giama - il 11/01/2012 22:51
    Nascono nella notte i versi più melodiosi
    quando tutto tace e si nasconde
    prende spazio libero e impetuoso
    il nostro essere sognante.

    la musicalità di questi versi mi seduce, il senso della poesia mi piace particolarmente e la chiusa dolcemente mi conduce nel sogno di quel lieve sorriso...

    Bravissima, incantevole poesia
  • stella luce il 11/01/2012 22:38
    grazie per avermi letta e felice vi sia piaciuta...
  • Salvatore Maucieri il 11/01/2012 20:12
    Bella opera ben stilata. Complimenti. Ciaoooooooo
  • Ada Piras il 11/01/2012 11:44
    Ritorneranno... nell'infinito amore ancora più belli.
  • Vilma il 11/01/2012 11:29
    dolcissimi versi molto delicati.. bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0