username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Quel giorno, tempo fa

Quel giorno, tempo fa,
una sottile lama di luce,
di netto tagliò la mia vita.
L'attraversò, sicura, decisa,
investendo di conoscenza
le tenebre che avevano
oscurato con luci sfarzose
un cammino brillante
costellato di invidievoli nomine
e piacevoli incontri.
Avvenne un cambio di scena,
un palco elevato da cui
come spettatore, osservavo
la mia intrapendenza che
osteggiava indifferenza.
Raccogliere perle, doni del mondo
a coronare la voluttà dell'avere, possedere
crescere in uno spazio che al momento detestavo
provocandomi vergogna.
Mi risvegliai conscia di quella dimensione.
La vivo ancor oggi.
Il mio essere ha intrapreso una strada diversa.
È molto in salita, dove vivono le aquile
ma, quanta gioia
nel ringraziare la Luce. . .

 

4
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Alessia Lombardi il 25/06/2012 14:48
    Poesia molto profonda..
    Complimenti
  • loretta margherita citarei il 12/01/2012 19:34
    la luce ad illuminare le tenebre della vita, brava
  • Ada Piras il 12/01/2012 18:11
    Bello questo cambio di scena... meno comodo ma più gioioso.
  • Alessandro il 12/01/2012 18:08
    Un percorso in salita, ma guidato dalla luce, verso una nuova dimensione dell'essere... piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0