accedi   |   crea nuovo account

Le ali dei gabbiani

Osservavo con meraviglia e stupore,
come fosse la prima volta,
l'apertura alare dei gabbiani.
Volteggiavano, in alto,
in un celestiale azzurro
di inizio inverno.
Il vento gelido
alzava le mie vesti,
sbatteva sul mio viso,
scompigliava i miei capelli,
e loro, i gabbiani,
danzavano fluttuando.
Si alzavano, giravano in tondo
a volte si lasciavano andare
e poi...
scendevano in picchiata
non per catturare,
non per la preda,
non per rincorrersi,
semplicemente per volare.
Ali che si piegavano,
si spiegavano
incuranti dell'attrito.
Il potere
li rendeva grandi,
liberi di volteggiare.
Guardare in basso e vedere noi
in continuo movimento,
esseri piccoli,
insignificanti.
Che cosa pensavano?
Mi sono chiesta.
Avrei voluto essere lì
al loro posto,
pensare come pensavano loro,
per un attimo
solo per un attimo.
Ma non potevo
non avevo le ali.
Sono rimasta ferma,
a guardare, a pensare.
Vivere come un gabbiano.
La vita...
si può volteggiare in ogni momento
anche stando sulla terra ferma
perché il vento accarezza lo stesso,
quando lo si vuole sentire.
Chiudere gli occhi,
aprirsi e...
volteggiare, volteggiare.

 

4
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • silvana capelli il 25/07/2012 15:56
    Si, con il pensiero si può volteggiare e dal vento lasciarsi trasportare sull'onda del mare, proprio come un gabbiano, solo col pensiero!!! bellissima, molto piaciuta, brava.
  • Vincenzo Capitanucci il 17/01/2012 18:46
    Bellissima Vincenza... nel nostro cuore e nella nostra anima un immenso cielo... in cui volteggiare...
    gabbiani... come silenzi e pensieri...
    nella Natura incontriamo simboli viventi... Baudelaire..
  • loretta margherita citarei il 13/01/2012 20:46
    molto apprezzata complimenti
  • ELISA DURANTE il 13/01/2012 19:54
    Versi che mi hanno molto colpita e mi hanno dato il "la" per un'infinità di pensieri: limiti e progressi, realtà e sogno, parzialità e totalità della vita...
  • Alessandro il 13/01/2012 17:53
    Bella rielaborazione di uno dei maggiori sogni dell'essere umano: il volo.
  • Vincenza il 13/01/2012 15:13
  • karen tognini il 13/01/2012 14:50
    Bellissima Vincenza... il loro volo è magico.. vivendo al mare non smetterei mai di guardarli...

    si puo' volare anche senza le ali...
    brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0