accedi   |   crea nuovo account

ERI BELLISSIMA

Eri bellissima l'altra notte,
vestita di bianco con un piccolo fiore rosa tra i capelli di seta,
Era buio ma i tuoi occhi illuminavano il mondo meglio di cento soli.
Eri stupita l'altra notte,
quando ti ho donato il mio cuore e tu l'hai delicatamente adagiato sul

tuo.
Eri dolcissima l'altra notte,
quando ho baciato delicatamente le tue labbra e la tua pelle vellutata.
Eri felice l'altra notte,
quando ti ho preso per mano e insieme siamo saliti in cielo, verso

stelle e astri mai conosciuti sinora.
Eri lontana l'altra notte,
quando nel mio letto solitario ho capito che era stato solo un incubo.
Un terribile incubo...

 

1
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 18/04/2013 18:25
    ... fortissimo
    e scritto con molta
    attenzione,
    complimenti...

5 commenti:

  • Rocco Burtone il 12/07/2009 15:50
    Scusa, non era un bel sogno? Ok il risveglio triste, ma non l'incubo. Comunque mi piace la tua vena romantica
  • claudia checchi il 15/06/2008 15:27
    la tua poesia mi e' piaciuta molissimo, complimenti
  • mariella mulas il 14/11/2007 13:47
    Poesia splendida, versi incantevoli sciupati nella fine.. Perchè un incubo.. forse perchè al risveglio nulla era vero.. Il sogno è stato magico, passionale.. la realtà invece la lontananza o l'abbandono.
  • luigi deluca il 13/07/2007 21:16
    Perchè un incubo? A me è sembrato un sogno bellissimo! Talvolta ci tocca accontentarci di sogni, pieni d'amore come questo, l'incubo, secondo me è quando ci si sveglia... da soli, e allora siamo tutti pieni di incubi! Gigi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0