username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Spavaldo scintillio

Sembra danzare, quella nuvola
di puntini neri davanti agli occhi,
feriti dallo spavaldo scintillio
di quei raggi che filtrano obliqui.

Sferzate dorate a riscaldare
tra le persiane semichiuse
quello che è il mio mondo, come
calda mano sulle mie guance.
Tiro... i leggeri tendaggi
quasi a volermi proteggere,
racchiusa nel biancore confuso
di questo fragile guscio d'uovo.

Ma trapela ancora quel raggio,
proiettando luci di mille stelle,
sfumature colorate, a confondere
sulle pareti i chiaroscuri di grigio.
Sembra quasi un richiamo,
una raffinata trappola, per me,
che orfana di carezze non so più
a quale mondo appartengo.

 

8
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • mauri huis il 18/04/2012 12:19
    Una trappola o un invito? Supera la paura e coglilo, Vilma!
  • Bianca Moretti il 19/01/2012 22:20
    Persistente quel raggio di luce... come a rischiarare le ombre grevi sul tuo cuore e a scaldare la tua anima... desiderosa di tenere carezze... Molto apprezzata!
  • Fabio Mancini il 17/01/2012 21:58
    Triste ma al contempo intimistica e profonda. Anche tu sei molto portata per la mistica. Hai mai letto S. Teresa d'Avila? O S. Caterina da Siena? Se le leggessi, forse troveresti un grosso vantaggio. Un bacio dolce, Fabio.
  • Gianni Spadavecchia il 17/01/2012 14:31
    orfana di carezze non so più a che mondo appartengo.. Versi profondissimi e pieni di sconfinata tristezza.. piaciuta!
  • Centrone Stefano il 17/01/2012 11:42
    Ciao Vilma.
    Non sono bravo a commentare le poesie, ma sono sicuro nel dirti che questa tua poesia è molto bella, perchè è piena di emozioni che la vita ci regala.
    Complimenti. molto bella come poesia.
  • Aedo il 14/01/2012 20:07
    Spesso ci nascondiamo, per paura di rivivere delusioni e l'impatto con una società spesso priva di cuore; eppure lontano una fiammella è stata accesa proprio per noi...
    La tua poesia mi ha molto colpito!
  • denny red. il 14/01/2012 16:59
    Tiro.. i leggeri tendaggi
    un raggio.. un richiamo..
    una raffinata trappola..
    non so più..
    Bella!! bello il titolo,
    Bei Versi!! Brava!! Vilma

  • Alessandro il 14/01/2012 14:17
    Un piccolo raggio di speranza che allieta l'orfana di carezze... molto apprezzata
  • Ada Piras il 14/01/2012 10:55
    Molto bella... un segno di speranza... quel raggio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0