PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Anima solitaria

S'acquieta l'azzurro mare
dopo la burrasca
e la mia stanchezza si dondola
su una vela bianca.

Ma già si agitano in petto
coraggio e sangue
e linfa per una nuova vita.

Il vento mi leva in cielo
e attraverso il tempo
legato ad una corda d'oro.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 09/02/2012 03:20
    Cosa dire. È una visione meravigliosa, sembra l'immagine di un film felliniano o di un fumetto di Milo Manara. non so aggiungere altro se non che non scrivi cose mai banali.
  • Anonimo il 17/01/2012 10:31
    che bello il tuo modo di rendere poetica la già di per sè poetica natura!

21 commenti:

  • bruna lanza il 03/01/2014 20:05
    e la vita riprende, bravo
  • Vilma il 13/07/2012 14:15
    versi molto belli e di significato profondo, complimenti
  • Bruno Briasco il 22/02/2012 13:05
    Un bel poetare... non c'è che dire. Complimenti amico mio!
  • nicoletta spina il 18/02/2012 22:56
    L'anima solitaria ama il mare, non prova tristezza ma sa godere dei momenti sublimi che il silenzio e il vento sanno donare.
    Molto condivisa questa tua per la sua purezza e serenità.
  • Fernando Piazza il 04/02/2012 18:11
    Hai ragione a dire che l'ultimo verso non ti appartiene. È tutto il contrario di ciò che capita a te: il vento ti trasporta giù, tra i campi di mais o i quadrati di atterraggio, mica su come me attaccato ad una corda insperata (proveniente da dove o da CHI?)mistero!!!
  • mauri huis il 04/02/2012 17:52
    Le prime due strofe potrei anche averle scritte io, e non so se sia esattamente un complimento ma prendilo come tale. La terza è d'un ottimismo assolutamente e solo tuo. E questo si, che è un complimento.
  • Fernando Piazza il 28/01/2012 08:42
    Paolino, un commento coi fiochhi! Ti ringrazio davvero tanto. Quanto al quesito lo lascio alla tua libera interpretazione. Preferisco che la poesia susciti delle emozioni, più che "spiegare" le mie, le quali d'altra parte sono insite nella poesia...
  • Daryl il 28/01/2012 00:29
    Una descrizione eccelsa dell'"anima solitaria"!
    Combatte la tempesta, diventando tutt'uno col mare... Suo unico amico...
    Ma che sia la tempesta della solitudine ad averlo afflitto, o la tranquillità di una solitudine gradevole quella descritta in questa poesia? Bellissima!
  • Fernando Piazza il 27/01/2012 15:01
    A Ugo e Lidia un sentito ringraziamento per le bellissime parole spese per la mia poesia. Davvero troppo gentili.
  • lidia filippi il 27/01/2012 12:52
    Versi stupendi di raffinata eleganza e dal significato profondo.
  • Ugo Mastrogiovanni il 25/01/2012 19:10
    Levità e piacevolezza di un verso raffinato, etereo, impalpabile, come la purezza dei sentimenti del poeta.
  • Fernando Piazza il 24/01/2012 00:28
    A Carla, Giacomo e Francy, se possibile, un ringraziamento in più ma senza nulla togliere ai bellissimi commenti di tutti gli altri, davvero apprezzatissimi e di pregevole interpretazione.
  • Fernando Piazza il 24/01/2012 00:22
    Solitamente non controcommento mai le poesie ma voglio tuttavia ringraziare tutti per l'apprezzamento e la gradita attenzione.
  • Anonimo il 20/01/2012 15:40
    il mare amico... che dondola l'essenza legata ad una corda d'oro che il vento tiene legata in cielo, sino ala raggiungimento di coraggio e nuova linfa vitale... mi ha ricordato Lobsang Rampa e la sua "corda d'argento" complimenti caro amico per il tuo meraviglioso verseggiare un caro abbraccio
    ps anche ad anna...
  • Anonimo il 20/01/2012 10:53
    Bellissima poesia, Fernando... le metafore usate poi, molto calzanti, sono proprio nelle mie corde. Grande... ciaociao
  • ELISA DURANTE il 19/01/2012 17:00
    Sembra più una poesia sulla vita... comunque mi è piaciuta
  • Bianca Moretti il 17/01/2012 22:40
    Dà un senso di pace sconfinata pur nella sua tragicità... Dopo una lunga lotta contro la tempesta, cosa c'è di piu bello che lasciarsi cullare dalle onde e farsi trasportare dolcemente dalla corrente, per scacciare la stanchezza?
  • gina il 14/01/2012 18:28
    Un'anima solitaria dalla grande forza. Trasmette energia e voglia di reagire.
  • Ada Piras il 14/01/2012 16:18
    Sposo il commento di Alessandro.. Bella.
  • Anonimo il 14/01/2012 15:15
    Un'anima solitaria che è imparentata con il mare immenso, molto bella
  • Alessandro il 14/01/2012 15:09
    Iniziale atmosfera di solitudine e stanchezza che però vengono presto spazzate via da nuova energia. Piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0