accedi   |   crea nuovo account

Nell'incommensurabile voglia d'amarla

Un colpo di vento
s'intrufolò sotto la veste,
che s'ella non avesse trattenuti
i lembi della stoffa, i miei occhi
avrebbero colto un raggio di sole
stampato sulle sue gambe.
Il vento invece, finì imprigionato
dentro la sua gonna e a guardarla
ella pareva per metà una donna
e per l'altra una barca a vele spiegate.
Avrei voluto esser sabbia,
per raccogliermi sotto ai suoi piedi
ed esser lanciata per l'aria
ad ogni suo passo;
avrei voluto essere onda
per coglierla di sorpresa
bagnarle la pelle e gli abiti;
avrei voluto essere sole
per baciale i capelli
e scaldarle il cuore.

 

6
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • mauri huis il 26/02/2012 22:13
    Questa è vera poesia, per un momento mi sono estraniato da tutto compreso solo delle sue parole e delle sue immagini. Emozionante.
  • Dolce Sorriso il 19/01/2012 22:09
    TU LA SCALDI CON IL TUO SORRISO, UN SOLE LUCENTE E CALDO... SEI DAVVERO SPECIALE fABIO!!!
  • Elisabetta Fabrini il 18/01/2012 08:05
    Un desiderio di lei che non finirà mai... e poi sono io romantica??
    Bravissimo, davvero!
    Ciao Ely
  • Giacomo Scimonelli il 18/01/2012 06:28
    dolce e romantica... apprezzo il tuo stile chiaro e diretto..
  • loretta margherita citarei il 17/01/2012 18:11
    intensa molto bella ciao amicone
  • Alessandro il 17/01/2012 13:47
    Traspare un sentimento davvero intenso. Piaciuta
  • Vilma il 17/01/2012 11:29
    piaciuta davvero molto... complimenti
  • anna rita pincopallo il 17/01/2012 10:39
    bravo meravigliosamente bella piaciutissima ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0