accedi   |   crea nuovo account

L'oblio del Diamante

Distratto
dal nostro corpo astratto

dimenticai
la passione

in uno sfondo d'Amore incompiuto

fumavo le radici accese dai nostri sogni in una stralunata pipa in schiuma di mare

Tu
scolpendo brughiere urlanti sulle scogliere del vento

potrai ravvivarla

nell'ondeggiar di un canto voluttuoso

incendiarla
nel Tuo corpo

consumando il carbone dei miei occhi fino al diamante

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • karen tognini il 17/01/2012 14:39
    Profonda.. come una miniera di carbone.. ma oltre dove il cuore se vuole trova il suo diamante...

    Vince.. sei un poeta meraviglioso...
  • Hila Moon il 17/01/2012 13:29
    Meravigliosa... come un sogno, come una brughiera, come un diamante...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0