accedi   |   crea nuovo account

Tempo di polvere

Chiedi alla polvere
cosa è il dì
e lei non sapendo

nulla

del suo oro

non saprà risponderti

Chiedi
ad un Poeta maledetto

chi è il dì

Ti dirà
è una Lady mulatta

figlia della notte e del giorno
in cui ha perso

tutti i suoi averi versandoli in versi

Chiedi
alla Tua anima

Ti parlerà di un quarta arrotolata dimensione del dì
dove il corpo rettilineo del tempo

in una quinta d'Amore

si alza curvandosi su sé stesso

sbanda barcolla

sembra quasi per un attimo di spazio brevissimo
tornare indietro

a creare il ricordo d'un cerchio

svanendo nell'alba perenne del mai esistito

 

7
8 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 17/01/2012 22:26
    Leggo i tuoi versi e mi rigenero...
    La pienezza delle parole riempie l'anima del dì
    di ogni dì nostro...
  • cristiano comelli il 17/01/2012 19:22
    "Ti leggo, dunque imparo". Mi sentirei di omaggiare in questo modo questa tua ennesima perla poetica piena di immagini così piacevolmente eteree e capace di realizzare un solido ponte tra spiritualità e materialità. O, se preferisci, scomodando l'ilomorfismo di Aristotele, tra materia e forma. Continua così Vincenzo che vai alla grande. Cordialità.
  • senzamaninbicicletta il 17/01/2012 16:01
    avvincente, significativa e profonda... "figlia della notte e del giorno in cui ha perso tutti i suoi averi versandoli in versi" emolta originalità. Complimenti vincenzo

8 commenti:

  • - Giama - il 17/01/2012 22:15
    grandissimo Vincenzo!
    Superba Poesia, la tua anima di Poeta tramuta la polvere in una Lady che si materializza in incantevole Poesia!

    Mitico!

    ciao Gia
  • cesare righi il 17/01/2012 20:36
    Da tempo leggo quando vengo a pubblicare ed ovviamente ti cerco sempre. Questa sera no, ho deciso di leggere senza verificare l'autore, mi sono riletto questa poesia e mi son detto: questo lo conosco e' un 5 stelle (adoro le stelle) ciao Vincenz'ONE
  • Stanislao Mounlisky il 17/01/2012 19:20
    versi di dimensione cosmica, bravissimo
  • Anonimo il 17/01/2012 17:36
    Una poesia diversa e filosoficamente profonda, come solo l'ipnotico Vincé può scrivere.

    Bravissimo, questa volta mi hai commosso.
    Ciaoooooo Vincé!
  • Anonimo il 17/01/2012 15:51
    Profonda e lungimirante, complimenti
  • Anonimo il 17/01/2012 15:21
    sublimazione del significato Amore... grande vincent
  • Alessandro il 17/01/2012 14:47
    Questa è davvero profonda... il poeta maledetto ti dirà che è "figlia della notte e del giorno
    in cui ha perso
    tutti i suoi averi versandoli in versi"

    Stupenda
  • karen tognini il 17/01/2012 14:41
    Stupenda... Chiedi
    alla Tua anima

    Ti parlerà di un quarta arrotolata dimensione del dì
    dove il corpo rettilineo del tempo

    in una quinta d'Amore

    si alza curvandosi su sé stesso
    Versi profondamente divini...

    grande Vince...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0