PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mente e cuore

La mente e il cuore
un giorno
camminavano a braccetto
fianco a fianco
A un tratto il cuore
si fermò di botto
posò gli occhi su un germoglio
che solitario usciva
tra le crepe dell'asfalto.
Commosso il cuore
tentò di avvicinarsi
ma la mente
strafottente
lo trattenne
guardava altro:
Lui vedeva la forza di un amore
lei guardava la crepa nell'asfalto!

 

2
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 17/01/2012 19:17
    Comprendo e apprezzo la sua volontà di mettere a fuoco con questa poesia il dissidio talora esistente tra sfera razionale e sfera emozionale, ma per parte mia ritengo che non sia ineluttabile che la mente volti le spalle al cuore. Credo anzi si chiamino a vicenda. Certo, è vero, la mente a volte potrebbe fare un po' di più per rispondere agli appelli del cuore. Ma dipende tutto da noi che li abbiamo entrambi conviventi. Cordialità e complimenti.

7 commenti:

  • Assunta Baldi il 18/01/2012 12:43
    ringrazio tutti!
  • Anonimo il 17/01/2012 19:08
    La mente ed il cuore da sempre nemici - amici...
    Bella...
  • giulio costantini il 17/01/2012 18:50
    ottimi i due versi finali.. nel complesso, bella composizione.. brava..
  • Anonimo il 17/01/2012 18:20
    cuore e ragione non sono in sintonia... molto bella assunta questa lirica... complimenti
  • Vilma il 17/01/2012 17:37
    Questi versi mi sono piaciuti molto, la mente che non si perde nella direzione del cuore...
  • loretta margherita citarei il 17/01/2012 17:28
    molto apprezzata, la mente si oppone al cuore
  • Alessandro il 17/01/2012 16:29
    L'incoscienza del cuore e la meraviglia del cuore contro la diffidenza della mente... davvero ben scritta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0