username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Riposa

Riposa ancora, non la sveglio
e l'autunno, slega il vento
intanto che, esternando l'eternità
la foschia mescola i pensieri.

Riposa ancora... cuore,
dimorando nel fragile gemito
medicando amare piaghe
sotto stelle d'argento.

Riposa ancora... poesia,
crisalide nascente, che divampa
decantando la solitudine
coccolando versi prigionieri.

 

6
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Maurizio Cortese il 18/01/2012 16:59
    Stupenda descrizione di un attimo di riposo, attesa di poesia e di novità, in versi impreziositi di accostamenti semantici inattesi.

4 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0