PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tra scogli e gabbiani

Ti desidero
leggero come un sospiro

come una carezza della tua mano
sulla pelle mia madida di te

Desidero
il silenzio della notte
le sue stelle e le sue ombre
per nascondere le nostre mani intrecciate
a gemiti di gioia

La primavera
ci sorprenderà uniti

Correremo su spiagge ancora deserte
confondendoci
tra scogli e gabbiani
per inciampare quasi per sbaglio
in un abbraccio

nel sole infinito di Noi

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • senzamaninbicicletta il 22/01/2012 13:10
    "come una carezza della tua mano sulla pelle mia madida di te" intrecci di sudori molto caldi nell'immagine che descrivi quasi simbolicamente "madida di te" sorge il perché a cui risponde la fantasia libera del lettore che si lascia trasportare sulle ali della passione. "tra scogli e gabbiani per inciampare quasi per sbaglio
    in un abbraccio" Una bellissima metafora che chiude la poesia. Piaciuta.
  • Raffaele Arena il 19/01/2012 21:50
    L'aria di viareggio fa bene all'autrice. A parte gli scherzi, le poesie passionali di Elisabetta mi danno sempre un fremito e un po' di eccitazione. Sono scritte allo stesso tempo con forte carica passionale e in modo delicato. Altro che pensieri dei baci cioccolatini! Queste sono stecche di cioccolato fondente allo stato puro! Buonissime!

14 commenti:

  • Filippo Minacapilli il 09/05/2012 13:33
    "Nell'inciampare QUASI PER SBAGLIO in un abbraccio"
    Magnifica espressione... poetica!
  • ignazio de michele il 22/01/2012 18:03
    molto bello lo svolgimento, mentre la chiusa è stupenda
  • Anonimo il 21/01/2012 15:52
    Cristallina e fresca come una boccata d'ossigeno. Complimenti all'autrice.-
  • Anonimo il 20/01/2012 16:24
    È una poesia che disegna un magico momento... d'amore vero, sognato, avvicinato o sfiorato, poco importa. C'è forza dentro le parole, ed i versi sono armoniosi solo come una bella poesia può avere. ciaociao. Un abbraccio
  • Anonimo il 19/01/2012 21:17
    è scritta in modo semplice ma è bella, nonostante sia troppo sdolcinata per i miei gusti
  • Vilma il 18/01/2012 17:41
    sensibile e romantica... molto bella davvero
  • mirtylla il 18/01/2012 16:58
    Santo cielo! Mi sembra di leggere i versi di un'adolescente ai primi amori...
    Mi complimento per la freschezza che hai saputo mantenere
  • Gianni Spadavecchia il 18/01/2012 15:08
    per cadere in un abbraccio.. Pieno d'Amore! Sempre più brava Eli!
  • Anonimo il 18/01/2012 09:15
    nella libertà di essere, come il vento in un soffice accarezzare. poesia stupenda. ciao Salva.
  • Giacomo Scimonelli il 18/01/2012 08:48
    un romanticismo ed una dolce sensibilità da invidia... comlimenti
  • denny red. il 17/01/2012 22:14
    Desidero..
    correremo..
    confondentoci..
    per inciampare..
    in un abbraccio
    Bella!!! Ely, leggendola quasi quasi.. stavo per cadere nell'infinito.. Ciaoooo...!!!! Sempre dolce e brava, Bei Versi!!

  • Fabio Mancini il 17/01/2012 22:08
    Mi sembra che sei un pochino romantica. Io invece no! Comunque i tuoi versi animano la mia fantasia. Un bacio gentile, Fabio.
  • - Giama - il 17/01/2012 22:03
    Ti desidero
    leggero come un sospiro

    Correremo su spiagge ancora deserte
    confondendoci
    tra scogli e gabbiani
    per inciampare quasi per sbaglio
    in un abbraccio


    splendida poesia,
    un sogno leggero, un volo sublime!

    Grande Ely!
    Ciao
    Gia
  • karen tognini il 17/01/2012 19:43
    Wouuuu.. mi piace da matti...
    bella questa corsa sulla spiaggia... con sfondo gabbiani ed un rosso tramonto...

    brava Ely

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0