accedi   |   crea nuovo account

Rosso

Ho assistito
inerme
a pareti grondanti di sangue
su cui mi appoggiavo
ma mai mi aggrappavo
era una scavare continuo con unghie e denti
le mani non eran più mani
vedendo solo dolore
ho deciso di chiudere gli occhi con le mani
di sangue
ma di chiuderli per bene
senza far passare neanche uno spiraglio di luce

ho deciso di lasciarmi cadere
e poi...
sorte vorrà
qualcuno
salverà

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 17/01/2012 22:06
    Brava, mi ricorda la paura che ho vissuto in un incubo che mi ha così spaventato da tremare anche oggi al ricordo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0