accedi   |   crea nuovo account

Pietà di me, mio Signore

So bene cosa mi chiede Dio:
vuole che il mio sentimento
superi le mie ragioni, così che
il mio risentimento all'imbrunire
muoia prima che si faccia mattino.
Mia madre sta morendo, ma sono certo
che prima del trapasso ella darà un'ultima prova
della sua fede, perché la Misericordia di Dio
è più forte della morte.
Mi sento spoglio come Giobbe,
e questo cieco dolore che provo adesso
troverà la consolazione del Padre mio.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 10/02/2012 15:02
    difficile secondo me, perchè la fede non l'ha capire questa poesia... forse un po' troppo crebrale...

13 commenti:

  • gabriella zafferoni sala il 29/02/2012 08:15
    sì, preghiera che ora ha già il suo corso
  • Dora Forino il 27/02/2012 10:05
    Troverai consolazione nella vicinanza di Dio.
    Ti sono vicina.
  • Anna Rossi il 08/02/2012 17:18
    intensa. profonda. molto ben scritta. bravo Fabio!
  • Anonimo il 20/01/2012 11:35
    meravigliosa preghiera... proprio in questi momenti il Signore ci è più vicino... le mie preghiere sono con te... ti abbraccio
  • Dolce Sorriso il 19/01/2012 22:07
    NON HO PAROLE FABIO... MA SOLO LA DOLCEZZA DI UN FORTE ABBRACCIO. MI PIACE LA TUA FEDE, VORREI AVERNE AVUTA ANCH'IO NEI MIEI MOMENTI NO...
  • loretta margherita citarei il 18/01/2012 20:49
    molto dispiaciuta, fatti forza amico mio, un solidale abbraccio
  • vincent corbo il 18/01/2012 15:35
    correggo: dà (con l'accento)
  • vincent corbo il 18/01/2012 15:32
    Da poco tempo ho passato tutto questo e l'unica cosa che mi da pace è la certezza che la vita continui in un luogo più sereno dove non esistono le malattie e il dolore.
  • Vincenza il 18/01/2012 13:44
    Ti ringrazio Alessandro, eppure la mia fede è quella di una persona che ha lottato e lotta contro il Cancro. Io per farmi forza, per aiutarmi ad un eventuale distacco e soprattutto abituare i miei figli al distacco ho cercato di mettere su questa convinzione che a volte mi sembra menzognera, altre mi permette di chinare il mio capo con dignità.
  • Alessandro il 18/01/2012 13:25
    Non condivido la tua fede (che avverto molto intensa), ma ti devo un plauso perché scrivi in modo profondo e ineccepibile.
  • Vincenza il 18/01/2012 12:41
    Il problema della morte fisica o mentale che sia è sempre uno scoglio difficile da affrontare e da superare. Credo comunque che fino a quando si rimane nel cuore delle persone amate non si muoia mai. E'l'unica rivincita della vita sulla morte! Bellissimo canto d'amore, complimenti.
  • Anonimo il 18/01/2012 12:25
    c'è solo da arrabbiarsi per quanto male ci circonda
  • gina il 18/01/2012 11:55
    La rabbia, il risentimento per le cose che ci appaiono ingiuste hanno bisogno di tempo per attenuarsi.
    Un Padre d'amore sa aspettare...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0