username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Contento

Commosso,
cocente il respiro,
ti sento addosso
è lieve il tuo peso.
Ti fissa contento
Il mio sentimento
muto e incantato
di te, poesia.
Sospesa trastullo
favolosa armonia.
Tenendoti accanto,
ad occhi socchiusi
stringendoti forte,
così per incanto
m'involo nel vuoto;
e vo volteggiando
e continuo a salire
e mi par di svenire.
Fino a quando,
lontano il dormire
ritorni innocente
mi guardi e sorridi
ci sei veramente.
La sera affila la notte,
ci accarezza la brezza,
indifferente e stanca
la gente rincasa
fa luce la tua purezza.
Torniamo a casa.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 31/01/2012 21:50
    Un volo al di fuori della realtà in cui solo la poesia riesce a proiettarci. Sensazioni coinvolgenti, di una leggerezza infinita, che lasciano vivo in noi il segno del suo passaggio, accompagnandoci poi, dolcemente, nella realtà di sempre, quasi a voler chiudere il cerchio di questa circolarità tra astrazione e concretezza. Bravissimo Ugo!
  • Raffaele Arena il 30/01/2012 20:46
    Quale giustezza, e leggerezza e leggiadria e, sentimento davvero soave dà questa bellissima poesia, esprime gioia e questo ritorno a casa, senzo di ritrovarsi, bellissima, complimenti Mastro!!!!
  • Alessandro il 18/01/2012 23:28
    Molto apprezzata. Ottimi gli ultimi 6 versi, dove a farla da padrona è la brezza serale, che accompagna il rincasare della gente esausta. Un rincasare insieme, come sempre uniti, illuminandosi a vicenda.

14 commenti:

  • mauri huis il 14/03/2012 19:33
    Wow, sei sul serio innamorato della poesia. Complimenti!
  • Gianmarco Dosselli il 19/02/2012 22:37
    Il mio commento? Imito ciò che disse John Ruskin, scrittore, poeta e critico inglese: "Il poeta compone una poesia mettendo insieme in bell'ordine pensieri e parole." Tu sei uno di questi, Ugo.
  • Giacomo Scimonelli il 11/02/2012 06:01
    posso condividere i commenti di amici ed amiche che mi hanno preceduto.. i tuoi sono versi di PURA POESIA..
  • Anonimo il 03/02/2012 10:05
    Poesia molto bella, significativa, dolce. Bravo Ugo, la metto nei preferiti!
  • Giuseppe ABBAMONTE il 31/01/2012 20:05
    È una poesia che dà calore. Come la Poesia. Il calore del ritorno a casa dopo aver volteggiato nel vuoto. Sostenuto dall'ispirazione.
    Musicale, ritmata, profonda. Insomma, mi è piaciuta moltissimo.
    Grazie Ugo
    Giuseppe
  • Francesca La Torre il 29/01/2012 20:13
    Bellissima, se dovessi definirla direi semplicemente"signorile", che per me significa intelligenza ed estrema sensibilta', un abbinamento rarissimo. Complimenti.
  • Marcelllo Barbuscio il 26/01/2012 13:14
    Nelle tue rime, caro Amico, c'è la leggerezza di un adolescente e la saggia maturità di un signore che sa cosa è la vita, e la vita senza poesia sarebbe ben poca cosa. Chi riesce a dissetarsi con versi... e specialmente versi così limpidi e scorrevoli come quelli che Tu ci regali, non si snete mai solo, ed il ritorno a casa è sempre un atto d'amore.
    P. S. I tuoi commenti, alle mie, sono un'autentificazione di qualità di cui vado orgoglioso; Grazie... Marcello
  • Salvatore Maucieri il 26/01/2012 00:44
    Opera ottimamente stilata. Molto piaciuta.
  • mirtylla il 25/01/2012 16:21
    Una ballata armoniosa e appassionata dove l'autore scopre nella poesia la sua compagna " mi guardi e sorridi ci sei veramente." È qui che il poeta abbandona il miraggio rendendosi conto che la poesia è in lui nella sua totale purezza
    incantata
  • Don Pompeo Mongiello il 24/01/2012 12:59
    Poesia d'altri tempi che fa respirare un'aria diversa da oggi. Apprezzatissima!
  • rosanna gazzaniga il 23/01/2012 19:20
    Molto musicale e bella! Stringere fra le braccia la persona amata è davvero pura felicità! Complimenti!
  • Maria Rosa Cugudda il 23/01/2012 17:45
    lirica che sento e condivido, sempre molto bravo,
    un caro saluto, Ugo!
  • Anonimo il 22/01/2012 20:43
    lirica scritta con il cuore e con la tua solita bravura e maestria... sempre con stima un caro saluto... carla
  • loretta margherita citarei il 19/01/2012 06:32
    la poesia entra nell'anima, fedele compagna, bellissima lirica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0