PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ritorno

Una volta scrivevo,
adesso mi è rimasto
soltanto un tacito sentire.
Tempo fa ero una poetessa,
vedevo e cantavo l'amore e le sue forme.
Nuove lune mi hanno trasformata.
Sono diventata quello
che incidevo a fuoco su carta,
ho compiuto
quel che era tra le righe.
Una volta respiravo,
adesso non è rimasto
altro che un tacito sospirare.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Alessandro il 19/01/2012 21:34
    La parziale perdita d'ispirazione ti ha fornito un'ottima ispirazione. Complimenti
  • loretta margherita citarei il 19/01/2012 17:39
    non si può essere sempre vulcani in eruzione, molto bella
  • mariateresa morry il 19/01/2012 10:27
    Poeti lo si è per sempre, cara omonima, e queste tue righe lo dimostrano. Ogni tanto si interrompe la vena, ma poi torna. La poesia è come il sangue che pulsa sotto la crosta della ferita.. torna a scorrere quanto prima!! Questa tua è molto vera e mi ci riconosco

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0