username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Muta

Questo sole
come stella di un'alba tribale
vedo a stento

Dietro il gelo denso
di fumi cristalli
d'un mattino incenso
nascondo come lui
splendore antico

E come umile armento
abbasso gli occhi e rifletto
tra l'erba superstite indago il movimento

Zampettìo repentino lì sotto intuisco
tra le radici e le zolle la vita si cela
nei silenzi eterni
la vita
muta

 

7
9 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 19/01/2012 22:22
    Anche in questa opera Laura riesci a proporre una riflessione intima e attuale con figure originali spontanee, testimoni di capacità espressiva nel comporre in modo complesso e allo stesso tempo con leggerezza e semplicità. Semplicemente da lucidarsi gli ochhi dopo averla letta
  • Maurizio Cortese il 19/01/2012 15:33
    Poesia di rara forza espressiva, per intuire i segreti della natura:
    lemmi ricercati, che scavano nel silenzio dell'inverno.

9 commenti:

  • laura cuppone il 30/01/2012 08:39
    Grazie Giorgio!

    Laura
  • giorgio giorgi il 28/01/2012 22:08
    Con belle immagini e parole riesci a dire cose importanti, è un piacere riflettere su questa tua poesia.
  • laura cuppone il 25/01/2012 17:49
    gli occhi
    li avete lucidati a me...



    grazie a tutti!!!
    Laura
  • franco picini il 21/01/2012 16:44
    Un superbo inno alla e della vita, dall'alba della sua apparizione, sotto questa nostra stella, alla più minuta e celata sua presenza tra le erbe alte. Vita che tace, vita che muta, vita che comunque è, ovunque presente, attentamente scrutata da chi avverte di farne, pienamente, parte. Versi dalla poderosa capacità evocativa, imperlati l'un dopo l'altro in una straordinaria poesia.
  • Alessandro il 19/01/2012 21:43
    La vita sepolta dall'inverno, noi scorgiamo solo l'erba superstite... ottima atmosfera
  • loretta margherita citarei il 19/01/2012 17:48
    è splendida complimenti
  • Simone Scienza il 19/01/2012 15:00
    La natura muove lenta la pazienza
    cullando la fiorescenza
    Molto bella, amzi di più.
  • karen tognini il 19/01/2012 10:17
    La vita muta... ma rinnova sempre...
    in nuovi germogli...

    Zampettìo repentino lì sotto intuisco
    tra le radici e le zolle la vita si cela

    Sei molto brava Laura...

    Splendida poesia...

  • Antonio Pani il 19/01/2012 10:11
    Scritto che descrive un'istantanea di riflessioni e pensieri, "catturati" in versi, proprio come piace a me. Belle alcune immagini; molto apprezzato il tono evocativo, che "apre" a ulteriori scenari introspettivi. Brava, complimenti. A rileggersi, ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0