accedi   |   crea nuovo account

Occhi

Occhi dispersi, occhi profondi più del mare
Occhi chiari che il fondo non osano toccare
Occhi sulla luna, occhi tra le stelle
Occhi sorridenti come frasi, le frasi più belle

Occhi chiusi, addormentati
Tra i sogni e le città
Di una vita senza occhi per guardare,
in fondo è questa la realtà

E il senso della notte, come la vita,
È scuro ma tu non lo sai
Nei tuoi occhi accendi il fuoco,
poi qualcuno lo spegnerà

Occhi da gatto, occhi da bambino
Occhi appesi ad un ricordo piccolino
Occhi neri, occhi timidi, occhi fieri
Spavaldi come il sole del mattino

Occhi vecchi, occhi stanchi
Che il mondo hanno vissuto
Occhi pronti ad essere per sempre
Un ricordo ormai perduto

E nel freddo della notte
occhi umidi e silenziosi
che aspettano qualcuno
occhi belli, occhi caldi, occhi... di nessuno.

Occhi da lupo, occhi d'agnello
Occhi di falco, occhi di fratello
Occhi che ti chiedono aiuto
Occhi persi nel vuoto, non danno il cenno di un saluto

Occhi liberi sui tuoi fianchi
Occhi freddi gelati occhi stanchi
Che lasciano parole alle parole
Gelido inverno dagli occhi bianchi

E tu senza più occhi
Cosi non puoi più andare avanti
Non costringere i tuoi occhi
A soffrire per i tuoi pianti.

 

4
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • tabellina il 03/05/2013 18:48
    Che bella questa poesia!
  • Gianni Spadavecchia il 21/01/2012 18:54
    Un grande elogio agli occhi citati in qualsiasi loro funzione..
  • stella luce il 21/01/2012 00:07
    gli occhi sono lo specchio dell'anima dicono... questi occhi che tanto sanno, adoro il finale
    E tu senza più occhi
    Cosi non puoi più andare avanti
    Non costringere i tuoi occhi
    A soffrire per i tuoi pianti.
  • loretta margherita citarei il 20/01/2012 16:56
    molto apprezzata complimenti
  • Alessandro il 20/01/2012 15:16
    Piaciuta, molto significativa. Abbondante ripetizione della parola occhi, so che d'altronde è parte dell'organico della poesia stessa, specialmente nei "ritornelli".

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0