username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Alla trstezza

mi sei cara
amica dei miei giorni,
ombra dei miei pensieri,

avvolgi nel tuo velo
la mia vita
nutrendomi
di silenzi e di sogni.

Guardo le cose
coi tuoi occhi vaghi
e mi distacco dal tutto,
come una polla d'acqua
in un angolo sperduto
della terra.

Ma azzurra e viva
è la luce del cielo
che si rispecchia in me

e dolce m'appare la solitudine
con la tua ombra accanto.

 

l'autore loretta margherita citarei ha riportato queste note sull'opera

alla tristezza, scusate l'errore di battitura sul titolo


3
6 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 21/01/2012 09:06
    Se non ci fosse la tristezza non ci sarebbe nemmeno la gioia, e questa poesia ne è la prova.
  • Anonimo il 20/01/2012 20:52
    concordando con Cristiano, solo chi ha toccato la tristezza e ne ha il volto impresso nella mente può raggiungere la felicità. Versi molto belli
  • cristiano comelli il 20/01/2012 19:08
    CHi sa osservare la tristezza in volto, l'ho sempre sostenuto, ha colto il segreto della felicità perchè impara a valorizzare ogni cosa nel suo profondo. Grazie, signora Loretta, per averlo tanto amabilmente ricordato. Cordialità.

6 commenti:

  • Vincenza il 24/01/2012 10:50
    Gli opposti uniti dalla stessa finalità:l'armonia della vita. complimenti
  • franco picini il 21/01/2012 17:01
    Metafora, quella della pozza, di grande portata esplicativa intorno al valore ambivalente della tristezza. Tristezza è sentirsi sperduti in un angolo remoto della terra, ma anche da lì è possibile riflettere incredibili cieli azzurri. Tristezza che ci fa disperare, tristezza che ci sa consolare. Molto bella!
  • stella luce il 21/01/2012 00:21
    sentire dolce la tristezza con accanto la sua ombra credo sia il raggiungimento di una serenità per me molto lontana.. bei versi
  • Aedo il 20/01/2012 23:40
    La tristezza accompagna i nostri atti come segno distintivo di una sensibilità non comune. Bravissima come sempre, Lor!
  • - Giama - il 20/01/2012 18:33
    bellissima Lor, quanto è bella l'anima cui appartiene quest'opera!

    Ciao ciao
    Gia
  • agave il 20/01/2012 17:47
    un bell'elogio ad un intima parte di noi

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0