accedi   |   crea nuovo account

Chimera

Non so se stanotte
ho scorto il tuo viso
che mi guardava
attraverso i vetri della finestra.

C'era la luna piena,
ho visto un'ombra
e poi ho scorto il tuo sorriso,
i tuoi occhi scuri
che scrutavano il mio viso.

Mi guardavano muti, adoranti...
son rimasta sorpresa dal tuo apparire.
La felicità ha invaso il mio cuore...
in quegli istanti non ho capito niente,
l'emozione bloccava la mia mente.

Ti guardavo incredula e pensavo:
Che dolce mistero la tua comparsa
dopo tanto tempo dal tuo distacco
dalla madre terra,
da noi che ti abbiamo tanto amato,
come mai mio dolce fratello sei tornato?

Tu muto mi guardavi e sorridevi
e da dietro il riverbero della luce lunare
sembrava volessi parlare,
ma non lo facevi.

Alla fine mi salutasti sempre sorridente
e scomparisti dalla mia vista
ma non dalla mia mente,
aprii la finestra immediatamente
vidi l'immenso cielo dagli astri illuminato,
il panorama a me familiare
ma tu eri scomparso nel cielo
come una chimera.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0