PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il Lamaismo del dentro Sé Stesso

Il mare
è
disperato

-l'uomo
la finta di sapere
ma non sa dove andare-

di non poter portare la Sua Lama di fondo

dolcemente
in onda

verso le spiagge

veicolando
il diamante
umano

dentro Sé Stesso

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

fa finta di..


2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anna G. Mormina il 21/01/2012 18:21
    ... fa finta di sapere... non sa dove andare... lo scoprirà dentro se stesso... bella poesia, ciao Vincenzo!
  • Anonimo il 21/01/2012 17:02
    amore e religione,è bella anche se non l'ho capita molto
  • Anonimo il 21/01/2012 16:15
    Leggendo queste tue poesie nelle quali la filosofia religiosa e l'amore eterno si fondono e confondono( il mare come veicolo di questo universo delle cose) non posso fare a meno di notare quant conoscenza e spiritualità c'è dentro il tuo immenso cuore. Ed io, nel mio prosaico agnosticismo, posso solo dire di vedere la luce di quel diamante che certamente illumina anche me, inconsapevole creatura. ciaociao Vincenzo, resterai nella storia di PR e altro... altro... altro ancora.
  • karen tognini il 21/01/2012 15:20
    Non lo sa... ma sa che dentro se stesso c'è un prezioso diamante di luce... ma non lo sa usare... non lo comprende...

    Molto molto bella Vincenzo!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0