accedi   |   crea nuovo account

Ho trovato i tuoi occhi.

Ho trovato i tuoi occhi
vagare come fari
nella notte.
Ti ergevi arrogante
come uno scoglio,
ma da subito hai iniziato
a sudare
rivoli di note,
ed i nostri gesti si sono sciolti
in una unisona preghiera di
strette,
baci,
pelle.
Ed ora leggeri si mischiano
i nostri passi,
e si confondono,
dissolti come sono,
in ansia di cielo.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Claudio Amicucci il 19/06/2007 23:32
    Bella: "ho trovato i tuoi occhi vagare nella notte,," e poi amore, "in ansia di cielo". Brava! Ciao Claudio
  • sara rota il 18/06/2007 17:34
    Romantica, struggente, passionale... un'unione senza fine...
  • Dario llll l ll il 08/06/2007 17:19
    Sessualmente Bella! Un fluire di fluidi che culminano in un'apoteosi di estasi perpetua!
  • roberto mestrone il 08/06/2007 15:47
    Pensieri appassionati e dolceme te sensuali..
    I passi che si confondono.. in ansia di cielo..
    Molto originale!
    Brava!
    Ro
  • Antonio Pani il 08/06/2007 10:49
    Mi piace, alcune immagini non mi "trovano" in modo completo, ma di certo è davvero intensa e toccante. Concordo con lory "di sotto", "... i nostri passi...", speciale! Grazie per la tua attenzione, a rileggersi, ciao.
  • francesco sobberi il 08/06/2007 09:31
    una Storia d'amore efficace ed armoniosa. complimenti
  • luigi deluca il 06/06/2007 06:10
    calore, passione, unione, CHE BELLO! gigi
  • lory giacobbe il 05/06/2007 10:05
    Veramente bella."i nostri passi..."

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0