PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nella notte la voce

Calda risale dal cuore
dai tempestosi ritmi
d'arpeggi armoniosi
in ripidi suoni

sotto un cielo di stelle
l'ammaliante tua voce
nel buio del riposo
che in lontananza ode

l'odore tuo del mare
che inconfondibile allieti
le notti ovattate
dei miei sogni di luna.

 

3
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • DOMENICO FRUSTAGLI il 14/02/2012 11:45
    Bellissimi versi... complimenti.
  • Salvatore Maucieri il 22/01/2012 19:33
    Poesia ben stilata e molto intensa. Piaciuta. Brava. Ciaoooooooooo
  • Vincenzo Capitanucci il 22/01/2012 16:50
    la lontananza l'ode... in notti ovattate... in sogni di luna...

    Bellissima Gabriella...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0