accedi   |   crea nuovo account

Prostitute ed escort

Bangkok,
quattordici anni
una figlia hai già.
Sognavi, bambina,
nella sicura capanna
fino alla notte
che ti rapì.

Parigi,
avevi voluto sfilare
e sedici anni non son pochi.
Lui ti avrebbe resa famosa,
come dirgli di no.
Da dove la nausea
che ti stordì?

New York
e un ghetto da fuggire.
Una città intera
da sognare.
Quante possibilità,
diciottenne, fino
alla lama, che ti colpì.

Bucarest,
una nuova vita
da sperimentare.
Ballerina in Europa
nonché cantante,
ventenne appena, luce
della strada, che ti mentì.

Milano,
città di moda,
e quelle scarpe in vetrina.
Trentenne di bellezza
da vendere o regalare.
In fondo, che c'è di male,
opportunità, che non ti sfuggì.

 

l'autore Dino Borcas ha riportato queste note sull'opera

in: Dino Borcas - Esistenze (50 storie in forma poetica, accompagnate da illustrazioni dell'autore)- Lulu. com Editore, 2011
(il libro è presente anche in versione eBook)


2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 04/02/2012 23:13
    Espressione di un flagello contemporaneo. La mercificazione di tutto, anche del sentimento. E quale tragedia. e come mi faccio schifo.

3 commenti:

  • Dino Borcas il 17/05/2012 23:07
    grazie per i commenti,
    se qualcuno volesse dare un'occhiata, ho anche aggiunto il video...
  • Vincenzo Capitanucci il 27/01/2012 19:19
    Bellissima... Dino... di una tristissima realtà... dal rapimento all'opportunità..
  • Dino Borcas il 23/01/2012 10:45
    informazioni sul libro in: www. lulu. com
    dove è anche possibile leggere altri brani nella "Anteprima"

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -