username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ero

Cortile dal tanfo di morte.

Vene sverginate
e sordi fremiti.

Ci soccombe la vita dentro,
fredda come una bara.

 

3
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giulia il 26/01/2012 14:53
    Il freddo ghiaccia ogni sentimento.. Bella e diretta.

6 commenti:

  • Anonimo il 10/02/2012 18:08
    immagine fredda di un evento che segna cavolo!
  • STEFANO ROSSI il 04/02/2012 16:34
    Grazie a tutti...
  • Anonimo il 26/01/2012 22:34
    Di certo hai uno stile che si distingue, una delle più emerite della giornata, bravo! Ma perchè tanta rabbia e tanta crudezza?? Un saluto Stefano!
  • ELISA DURANTE il 26/01/2012 17:23
    L'ero-ina è così... nulla di ero-ico... Piaciuta
  • Anna Rossi il 26/01/2012 17:11
    cruda, ma così è poesia. se vi pare..
  • STEFANO ROSSI il 26/01/2012 15:00
    Grazie Giulia!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0