accedi   |   crea nuovo account

Prima d'amarti

Prima d'amarti nulla era mio
avevo solo la mia fede in Dio
che sorreggeva la mia esistenza
mantenendomi serena nelle giornate
che scorrevano uguali alle nottate.

Quando vidi e conobbi la tua persona,
mi colpì il tuo sorriso dolce e accattivante,
allora capii che tutto mancava alla mia vita.

La tua persona dolce e imponente
mi faceva sentire piccola e inconcludente.

Non so come di me ti sia innamorato,
forse sentivi il mio palpitante cuore
che parlandoti attraverso i miei occhi
capir ti fece che tu per me
eri il mio grande amore.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Grazia Denaro il 26/01/2012 23:49
    Mi riferivo a Giacomo a cui volevo fare un commento in un altro sito in cui scriviamo tutti e due, e poichè ne avevo fatti troppi oggi mi è stato vietato commentare una sua magnifica poesia. Tutto qui!
  • mariateresa morry il 26/01/2012 20:54
    Scusa Grazia... a cosa ti riferisci dicendo "talvolta mi vietano di scrivere, sono le regole" ?
  • Grazia Denaro il 26/01/2012 16:21
    Grazie Giacomo sei sempre gentile oltre che bravissimo poeta, mi congratulo con te, purtroppo a volte mi vietano di scrivere, sono le regole.
  • Giacomo Scimonelli il 26/01/2012 15:44
    sicuramente nella tua dolcezza il suo cuor trovò conforto.. trovò riparo.. in te trovò il vero amor..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0