username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Giorno della memoria:ausmerzen

ausmerzen... verbo..
tradotto in italiano:
sdradicare
abbattere
buttare
eliminare
rifiutare...
verbo coniugato
nella pratica nazista
per eliminare
malati di mente
diversamente abili...
selvaggia eutanasia
purificazione
lavare
l'onta della imperfezione,
le tare
dalla perfetta razza ariana.
Ernest Lossa
bambino imperfetto
insano
non riadattabile
peso superfluo per la società.
Raus, eliminare...
Nel braccio della morte
cinquecentodiciotto giorni
resistette.
Per gli altri
due settimane
per morire di fame e di stenti.
Ma lui, no, resistette...
Divenne problema nel problema
imbarazzo per il regime
la sua voglia di vivere...
Arrivò l'infermiera specializzata
-angelo della morte era chiamata-
colei che aiutò
con iniezione letale
a porre fine al problema.
Morì dopo due giorni, Ernest Lossa.
L'esercito dei folli
marciò in cielo...
centoquarantamila i disabili,
malati mentali uccisi...
mentre la vera follia marciava
sulla terra
al passo dell'oca.

 

5
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Giacomo Scimonelli il 28/01/2012 15:22
    versi profondi ed apprezzati.. condivido il tuo pensiero
  • Gianni Spadavecchia il 27/01/2012 16:20
    La vera follia, la vera pazzia camminava sulla terra, stupendi versi! Quanta rabbia nel leggerli..
  • Anonimo il 26/01/2012 21:50
    l'uomo è l'unica vera belva, nel suo essere male e perenne contraddizione dipinta di buonismo. Bravissima
  • Vincenzo Capitanucci il 26/01/2012 19:54
    L'onta della imperfezione umana... si è fatta corpo... ed ha coniugato nazismo in malati di menti... che si ritenevano illuminati... Gott mit uns...

    Atrocità a non finire...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0