PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

I figli

Disse una madre
al proprio figlio:

" Ti adoro perché
ti ho amato sin da quando
in grembo di conducevo fiera

mostrando il frutto del mio
amore che con delicato tatto
accarezzavo fra le mani...

Un giorno ti parlai e ti
consigliai dicendoti:

" Da grande proverai a percorrere
il tuo cammin di vita,

affrontalo,

abbandonando quel tuo guscio
di certezze, scoprendo il mondo
solo coi tuoi occhi,

perché caro figlio mio le uniche
cose che ti apparterranno saranno
le tue scelte,

poiché tutto il resto lo prenderai
in prestito...

E poi sappi che un domani
non sarai più mio...

Non dimenticarmi figlio,
poiché sarò per te solo quel
vento che potrai sfiorare,

ma mai quella strada che
ti condurrà al cuore..."

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 28/01/2012 13:46
    i figli sono in prestito... hai ragione cara amica bellissima lirica molto apprezzata...
  • loretta margherita citarei il 27/01/2012 16:33
    profonda bella poesia brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Il video di quest'opera -