PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vorrei

Vorrei che ogni lacrima
diventasse gioia nel domani..
senza smarrirmi
ma rendermi ancora più forte
nei vestiti strappati
di quella fragilità
gemella della rabbia
orfana di carezze...
una luce che conosce
così bene le tenebre
per non essere flebile stella...
ma astro nascente.
Vorrei quel tocco di magia
in respiro vitale
che vince il deriso affanno
nel sorriso vero della semplicità...
dove i demoni sono angeli ribelli
che esplodono di follia
per afferrare quel presente
brillante di futuro.
Un graffio di amore
che affondi i suoi desideri
nell'emozioni dell'estasi
pura e selvaggia
che volteggiando nell'armonia...
si adagi dolcemente
su teneri petali
infuocati di meraviglia.

 

3
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Rik Forsenna il 28/01/2012 07:55
    acc o tanto? beh mi son appen'alzato
  • Rik Forsenna il 28/01/2012 07:54
    Grazie davvero tante Karen
  • karen tognini il 28/01/2012 07:41
    È SUBLIME RIK... LA CONDIVIDO SU FBOOK...
    SEI MERAVIGLIOSAMENTE BRAVISSIMO!!!!!
  • Rik Forsenna il 27/01/2012 17:18
    Grazie Vincenzo... e che sia selvaggia'n'roll m/
  • Vincenzo Capitanucci il 27/01/2012 15:53
    Bellissima Rik... rileggerti mi dà una gioia selvaggia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0