PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lei che se n'è andata via

C'era una volta
l'adolescenza...
abitava in via dell'incoscienza
parlava con i suoi silenzi e i suoi timori
si confidava con la paura
e la ribellione fuori
c'era una camera tappezzata di poster
un motorino per sognare di andar lontano
c'erano i complessi
i brufoli i capelli da domare
c'era il dovere da sopportare
c'era una mamma apprensiva
ed un padre troppo severo
c'era un amore che ti aveva
già tradito
ed un amico che sembrava sincero
e quel sentirsi non capito
c'era una vita ancora tanto lunga
senza via d'uscita
incomprensione e voglia di cambiare
tutto
spaccare la faccia al mondo
fingere di esser matto
c'era una compagnia
ferma all'angolo e una pizzeria
c'era un tempo che non può tornare
e tu che ci sei dentro...
la vedrai passare...
ti troverai un giorno a parlar di lei
con la tua nostalgia
lei che ti ha mollato
e se n'è andata via...

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • denny red. il 28/01/2012 02:49
    Una volta.. un tempo.. lo scivolo il sorriso, un volta lo sbattere di una porta, lei là.. un tempo un suono una volta.. una corsa volata via.. Ti trovo sempre.. sempre in formissima, e ogni volta che ti leggo.. il tempo si ferma.. Ciaoooo!!! Laura.. Un Abbraccio...

  • Vincenzo Capitanucci il 27/01/2012 19:31
    Bellissima Laura... c'è un tempo che non può tornare e Tu ci sei dentro...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0