accedi   |   crea nuovo account

Canzone ad un ubriacone solo

In queste condizioni qui
ogni muro è buono
per restare in piedi
chissà a chi ho lasciato la cravatta e
chissà stasera chi ho amato e se ho amato.
Zeppo d'alcool e di fumo
ho ubriacato anche quest'anima
devo andare via, me lo impongo
ma son sempre qui.
Ho venduto quel che credevo
la mia croce per non essere così
per non essere io.
Quell'amore che fa male non c'è più
come bestemmie è voltato via.
Fammi andare,
fammi imparare
fammi venire,
fammi insegnare
Dio sono stanco da morire!
Sto sognando o delirando
aiuto vi cerco perché lei sto perdendo.
Voglio conoscere le mani
di quel grande uomo che muove
i fili del mio essere.
Per mancanza di tempo o di ragione
non ho amato chi dovevo
troppe volte ho bloccato le parole.
Scrivo storie di qua e di la
sperando che alla fine
qualcuno mi applaudirà!
Solo alla fine di questa scena
quando calerà il sipario ed il buio
ricorderò di essere stato uomo anche io.

 

4
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 12/06/2013 16:57
    ... molto originale,
    direi icastica per la vividezza
    delle immagini
    complimenti...
  • ilmfe il 02/02/2012 11:32
    Recensione "un ubriacone solo"
    Il poeta mettendo in rima i suoi sentimenti spera che prima o poi qualcuno lo applaudirà, la sensazione che si ha è ogni pubblicazione potrà essere un'ovazione di fragorosi e soddisfatti commenti perché di ALCOLICI deliri così lucidi e ben esposti se ne sentono pochi, è tutto molto chiaro e i commenti lascerebbero spazio al tempo che trovano per cui... A VOI IL TURBINIO DI SENSAZIONI...
    E. R.
  • Alessandro il 01/02/2012 17:35
    Nel delirio alcolico scorre un fiume di rimorsi, la stanchezza per una vita in cui abbiamo ferito e siamo stati feriti a nostra volta. Una vita di parole non dette. Molto apprezzata.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0