username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

[Senza titolo]

Menorah nacque dal desiderio di Dio
Betzalel la sua mano
7 sguardi uno per ogni braccio

Da quegli occhi 7 volte sette scesero copiose lacrime
Offuscate da un nero fumo
Maleodorante dalla terra si alzo' il putidro lezzo degli uomini

Chiamo' il suo popolo settantadue volte
Il suo nome
Ma tanto fu il dolore che lo rese sordo

Non più unozero regnava ma zerouno
La materia prese il sopravvento e tutto distrusse
I dieci angeli della vita si armarono

Diciassette volte colpirono
Spietati rovesciando amore dove era odio
Non una volta ma quarantanove il suo nome si manifesto'

Sulla terra IO SONO
Per non farvi dimenticare
Mai 

 

5
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 12/09/2013 03:33
    apprezzata, complimenti.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0