PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Amore di serie A amore di serie B

FIglio mio
ti hanno detto

che le tue mamme, non volendo
ti hanno condannato

ti hanno comprato
rubato.

Ti hanno condannato
ad una gerarchica
collocazione morale,

una disgustosa
collocazione
amorale.

Una famiglia omosessuale.

Un'aberrazione
innaturale.

Una caparbia
inseminazione artificiale.

Una sovversione
della coppia naturale.

Figlio mio
io ti dico

le tue mamme
ti amavano
prima che tu nascessi
si amavano
prima che tu nascessi.

La tua vita
che scalciava.

Il pancione
che cresceva.

La tua mamma
ti nutriva
con la sua vita,
le sue vene
il suo sangue
il suo amore.

12

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Sara ***** il 02/03/2015 10:07
    Fortunato, grazie mille del tuo commento!
    Era proprio quello che volevo trasmettere!
  • fortunato campanile il 27/06/2014 16:12
    Sara... leggo soltanto ora questa tua bella e toccante prosa. Due mamme. Due donne che si fondono in una soltanto. L'una il prolungamento dell'altra. La sua estensione, lo stesso Amore.
  • andrea piumedoca il 19/02/2012 19:18
    Ho due bimbe (e continuo a chiamarle bimbe, hanno 17 anni, sono gemelle)sono nate con amore, sono cresciute con due mamme che le hanno voluto bene... alla morte della mia compagna hanno pianto. non hanno mai sentito la mancanza di un padre.
  • Sara ***** il 29/01/2012 16:21
    Grazie del commento Anna!
    "Per i sentimenti non ci sono codificazioni e tanto meno lettere e minuscole e maiuscole"
    concordo!
    e..."auguri per i vostri figli e il vostro sentimento" ... grazie!
  • Anonimo il 29/01/2012 15:40
    Per i sentimenti non ci sono codificazioni e tanto meno lettere e minuscole e maiuscole... c'è la VITA. Nei tuoi versi ci sono tutte le sfumature di un amore materno forte e che vuole concretizzarsi al di là dell'essere coppia "normale"... non sempre nella "normalità" c'è amore ed allora... auguri per i vostri figli e il vostro sentimento, dovrete combattere di più ma vuoi mettere la soddisfazione?! La vita è una lotta comunque per tutti ma ci è data e la viviamo ognuno come può fino in fondo.
  • Anonimo il 29/01/2012 15:16
    Ed io spero che sia così, cara Sara, lo auguro a te e alla tua compagna. Sì, purtroppo si va avanti nel tempo, ma la mentalità resta all'età del Medioevo...
  • Sara ***** il 29/01/2012 11:03
    Ciao Mara,
    la poesia è nata da una riflessione..
    dopo aver letto la decisione della giunta di Milano di erogare i contributi anticrisi anche alle coppie di fatto, e anche a quelle omosessuali, ovviamente con grande scalpore di tutti i finto/cristo/fascisti
    ...
    comunque senza entrare in merito di opinioni politiche, facendo un giro di vari forum, sono rimasta disgustata dalle opinioni "ignoranti", come se gli omosessuali fossero parassiti della società, come se non ne facessero parte...
    Con la mia donna un giorno avremo uno e forse più bambini,
    mi sono proiettata in avanti nel tempo ed è nata questa poesia!
    Grazie per il commento
  • Anonimo il 28/01/2012 20:35
    Infatti Amore inizia con la "A"
    Commovente, spero non sia successo per davvero. Bigotti e moralisti sbucano fuori come i funghi e credono di sapere tutto sui figli e sul vero significato di FAMIGLIA. Famiglia è dove c'è affetto, sentimento, collaborazione: questa è famiglia. Bellissimo, molto dolce.