username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Voglia di dormire

Ora che nulla è al proprio posto
la serenità rivendica
una chimica invocata a voce alta,
sono troppo stanca stasera
per ricordare il delirante.

Tremuli fogli
fanno da tappeto al tavolo
mentre penso di non avere più scampo
la malinconia mi è di fronte
consona amica anche stavolta.

Al telefono ci immergiamo
in mari profondi
finiamo, come al solito,
col dirci di tutto tranne quello
per cui c'eravamo sentiti.

Poi butto giù qualche rigo a mano persa
sveglia per modo di dire
sento il cuore battere al minimo
la notte affondare in me
e una voglia di dormire.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • annaritaq. il 31/03/2012 22:26
    Grande, profonda sofferenza. Vuoto esistenziale e... voglia di dormire. Conosco e capisco.
  • calogero pettineo il 28/01/2012 22:25
    letta e riletta con piacere.
  • loretta margherita citarei il 28/01/2012 20:28
    molto bella apprezzata
  • Salvatore Maucieri il 28/01/2012 20:05
    Bellissima poesia. Complimenti Maddalena. Opera delicata, splendidamente composta. Brava. Ciaooooooooooooooooooooo

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0