accedi   |   crea nuovo account

Resto qui

E resto qui, seduto su questi gelidi mattoni,
Aspettando chissà cosa...
Trattenendo a stento le lacrime...
Resto qui, sotto la calda luce di un lampione
E dinanzi a me giace ormai il mio mondo di disperazione...
Ti vorrei qui, anche solo per parlarti
O ammirare la tua bellezza dicendoti che sei uno splendore...
Perchè è la verità!
Resto qui nel mio mondo di merda...
Da cui non riesco a scappare
E che mi tiene legato a sè...
So che ora non cambierà proprio niente,
Ma dovevo scriverti questa poesia,
Anche se tu non sospetti che sia per Te...
Non ti voglio neanche dar fastidio dicendoti ciò che provo per Te;
Anche perchè so che la tua risposta
Congelerebbe le mie parole
Ed il mio cuore,
Che ora avrebbe bisogno solo di tempo
Per rimarginarsi...
Ti amo

 

3
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Alessandro il 30/01/2012 00:54
    Una delusione amara, che va oltre le lacrime... eppure, il sentimento è inarrestabile. Davvero apprezzata.
  • Gianni Spadavecchia il 29/01/2012 16:26
    Congelerebbe i sentimenti oramai già feriti e graffiati dall'Amore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0