accedi   |   crea nuovo account

La neve cade

La neve cade lentamente
con tocco lieve sulla terra
ammantandola di bianco,
attutisce i rumori
e rende i passi lievi
ovattandoli come i pensieri cupi
che invadono la mente
continuamente.

Attorniata da quest'immenso bianco,
tutto t'appare surreale,
anche il cielo grigio
incombe come cappa
e l'anima fa divenir greve,
non fosse per il gelo
che le guance sferza
e ti dà quel guizzo d'energia
che ti fa sentire ancora viva
ti sentiresti isolata chiusa nel tuo ego
che internamente travaglia
insieme alla tua mente
sulla tua attuale vita inconcludente.

Ricordi altri tempi
quando giovane ed entusiasta della vita,
tutto questo bianco ti dava gioiosa allegria
rotolate sulla neve, sciate
con allegri scherzi e risate
inseme ai tuoi amici del cuore
di cui ancora oggi ricordi lo splendore.

Ora il tempo è passato
ed è tutto cambiato,
l'entusiasmo è andato,
la vita ti ha delusa
ma tu devi andare avanti
per la tua strada
tracciata.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Grazia Denaro il 29/01/2012 20:36
    Grazie dei suoi bei commenti, si siamo avvolti dalla neve... in pratica sta nevicando da ieri nel tardo pomeriggio. Buona serata.
  • Anonimo il 29/01/2012 20:04
    Bella descrizione di un evento che richiama antichi ricordi. Bella poesia!
    A proposito di neve, so che sta nevicando dalle sue parti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0