PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La stella del destino

Attingerò rabbia
dalla mia fragilità
e sarò trasparente vendetta
per chi ha deriso i miei sogni...
ogni lacrima versata
nel vicolo cieco
sarà sorriso ribelle
che accarezzerà i cuori puri...
per trafiggere
con indifferenza..
le menti invidiose
spente dalla cattiveria.
Sarò brezza di libertà
per chi non ha la forza
di sventolare
la bandiera della speranza...
e strangolerò nel nascere
la perfidia dei repressi
arresi al grigio benessere.
Sarò canto selvaggio
per chi desidera
bacio di emozione...
e sinfonia di rivolta
contro chi ruba gioie..
per alimentare
il triste possesso
dell'egoismo.
Forse morirò nell'oltre
dell'incoscienza
fradicia di verità...
ma la passione
accenderà di magia
una nuova stella
per gridare
che l'immortalità...
è ritratto di amore
dipinto in un sogno.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Rik Forsenna il 31/08/2012 19:35
    Gracias Au'gusto!
  • augusto villa il 30/08/2012 20:29
    "la perfidia dei repressi
    arresi al grigio benessere."
    Bella, bella davvero... Ben scritta, con un contenuto ad alto peso specifico!... Bravoooo!!! ---

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0