accedi   |   crea nuovo account

Grattacieli

Sconfinati grattacieli
si issano
con ali screziate
tra cieli
che le umane lacrime
nascondono

Il pensiero
sosta non accarezza

S'accende
e si spegne
di luce trasparente
lo sguardo dell'animo
alla solitudine
condannato

 

3
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Maria Rosa Cugudda il 08/03/2012 19:09
    Grazie infinite!
  • mauri huis il 08/03/2012 18:01
    Tristima ma dolce, suadente. Contento per la poesia e spiacente per il momentaccio, ti porgo un saluto e un augurio.
  • Maria Rosa Cugudda il 09/02/2012 10:54
    ti ringrazio di cuore, Paola!
  • Anonimo il 09/02/2012 10:51
    Molto bella Maria Rosa! Bravissima!!
  • Maria Rosa Cugudda il 01/02/2012 10:39
    vi ringrazio tutti di cuore!
  • Anonimo il 31/01/2012 23:59
    Profonda poesia. Espresso molto bene il concetto della solitudine e della tristezza. Complimenti!
  • Domiziana Gigliotti il 31/01/2012 22:20
    Versi che trasmettono tristezza, solitudine e sensibilità d'animo. Apprezzata
  • Salvatore Maucieri il 31/01/2012 22:02
    Splendidamente scritta. Bellissima opera. Brava. Ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo
  • loretta margherita citarei il 31/01/2012 21:37
    ben scritta la triste solitudine, bella poesia apprezzatissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0