accedi   |   crea nuovo account

L'ultimo rewind

nell'esiguo spazio
tra quattro mura zincate
l'anima ferma nell'universo
riflette nel tempo
sulle trascorse fasi lunari
e nubi
che a volte l'oscurano
il giorno le cela
e la notte
colano in rivoli diafani
dalla fessura
del coperchio di cielo

 

3
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 02/02/2012 14:34
    Un modo di poetare di altri tempi con uno stile tipico dell'autore.

3 commenti:

  • erica frau il 01/02/2012 15:57
    bella, bella. complimenti
  • Elisabetta Fabrini il 01/02/2012 14:30
    Bellissima poesia... una tua visione della morte... bravo!
  • Alessandro il 01/02/2012 12:45
    Rivoli che colano dal cielo attraverso una fessura. Ottima immagine, bel componimento

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0