username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Pensieri

e si va sperduti,
come portati dalle onde del mare.
I pensieri sono fratelli solitari nella notte
che, per non morire, ritornano sempre
sulle rive del cuore...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anonimo il 21/02/2012 16:30
    sedersi su una nuvola con un bicchiere di vino in mano e gustarsi le tue parole che arrivano all'infinito dell'anima. Speciale!!!
  • Anonimo il 07/02/2012 09:01
    molto personale ma dalla silatura veramente elegante
  • augusta il 06/02/2012 14:57
    e si.. ritornano sempre sulle rive del cuore
  • Gianni Spadavecchia il 05/02/2012 00:33
    Sulle rive del cuore, sbattuti da un sentimento all'altro. Penso che però non siano mai dispersi, ma che vagano senza una meta precisa^^
  • giorgio giorgi il 04/02/2012 21:04
    I pensieri purtroppo ritornano sempre, ma non per tutti, è questione di ansia e sensibiltà, ci sono persone che riescono perfino a seppellirli nella nebbia dei ricordi.
  • Ugo Mastrogiovanni il 03/02/2012 16:31
    Dante diceva "lo pensiero è proprio atto de la ragione, perché le bestie non pensano, non l'hanno" e dalla ragione si arriva al cuore, ecco l'importanza del pensare.
  • tylith il 02/02/2012 09:49
    Ringrazio per i Vostri commenti e sono felice che la poesia vi sia piaciuta. Il Vostro consenso mi sprona a fare sempre meglio. Buona giornata.
  • Hila Moon il 01/02/2012 16:57
    Semplicemente bella
  • Alessia Torres il 01/02/2012 15:12
    Affascinante visione...
    I pensieri vagano sempre nella notte buia e raggiungono le vie del cuore... Molto bella!
  • karen tognini il 01/02/2012 14:50
    Bellissima... lambisce il lettore di magia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0